I conflitti di coppia sono una realtà comune che tutte le relazioni devono affrontare. Che si tratti di piccoli disaccordi su questioni quotidiane o di discussioni più intense su temi importanti, è normale che due persone abbiano opinioni diverse. La cosa fondamentale non è evitare i conflitti, ma imparare a gestirli in modo costruttivo. Sapere come affrontare i conflitti può aiutare a mantenere una relazione sana e duratura. In questo articolo, esploreremo diverse tecniche di negoziazione per gestire i conflitti nella coppia (ho già dedicato 2 articoli a questo tema, ma rispetto a circostanze particolari. Puoi trovarli qui e qui)

 

Perché i conflitti di coppia sono normali

I conflitti nelle relazioni di coppia sono inevitabili per diversi motivi. Ogni individuo ha la propria personalità, esperienze e aspettative, che possono portare a differenze di opinioni.

Inoltre, lo stress esterno, come problemi di lavoro o finanziari, può aumentare le tensioni. È importante capire che i conflitti non significano che la relazione è in crisi. Al contrario, affrontare i conflitti in modo sano può rafforzare il legame di coppia, migliorando la comunicazione e la comprensione reciproca. Riconoscere che i conflitti sono una parte naturale di ogni relazione è il primo upgrade da fare.

Effetti negativi dei conflitti non risolti o gestiti male

Quando i conflitti nella coppia non vengono risolti o vengono gestini nella modalità sbagliata, possono avere effetti negativi significativi sulla salute mentale e fisica di entrambi i partner. Le tensioni costanti e lo stress emotivo possono portare a problemi come ansia, nervosismo e difficoltà a dormire.

Se osserviamo invece la qualità della relazione, vediamo che la comunicazione diventa meno efficace e più tesa, con i partner che potrebbero evitare di parlare per paura di litigare. Questo può creare un ciclo negativo come, ad esempio, nel caso di una discussione di poco conto che può degenerare rapidamente in una frattura più profonda se non viene affrontata correttamente.

Esempi di situazioni comuni includono il disaccordo su come educare i figli, su come passare il tempo libero, sull’organizzazione generale della coppia e molto altro. Se non si trovano compromessi o soluzioni, queste situazioni possono portare a una distanza emotiva crescente, riducendo l’intimità e la fiducia reciproca. In casi estremi, i conflitti non risolti possono portare alla fine della relazione. Pertanto, è essenziale affrontare i conflitti in modo tempestivo e costruttivo.

Gestire i conflitti nella coppia

Ecco alcune strategie che potete sperimentare in prima persona e/o con il vostro partner per gestire al meglio i conflitti che, di sicuro, prima o poi emergeranno.

Ascolto attivo

Una comunicazione efficace è la chiave per gestire i conflitti nella coppia e in particolare l’ascolto attivo è fondamentale: ovvero ascoltare veramente(attivamente) ciò che l’altro sta dicendo senza interrompere e senza pensare già alla risposta. Sviluppare questa skill aiuta a mantenere un tono calmo e costruttivo.

 

Comprensione del punto di vista dell’altro

Mettersi nei panni del partner può fare una grande differenza. Cercate di capire come si sente l’altra persona e perché potrebbe vedere le cose in modo diverso. Per sviluppare questa competenza, provate a ripetere ciò che il vostro partner ha detto con le vostre parole, per assicurarvi di aver capito correttamente. Ad esempio, “Capisco che ti senti frustrato quando…”

 

Trovare un Compromesso

Un compromesso significa trovare una soluzione che soddisfi entrambi, anche se non è perfetta per nessuno. Ad esempio, se uno vuole passare il weekend a casa e l’altro vuole uscire, potreste decidere di passare un giorno a casa e un giorno fuori. Compromettere non significa cedere su tutto, ma trovare un nuovo equilibrio che funzioni per entrambi.

 

Posticipare le discussioni

A volte, è meglio prendersi una pausa durante un conflitto per calmarsi e riflettere. Questo “tempo di raffreddamento” aiuta a evitare di dire cose di cui potreste pentirvi. Decidete insieme quanto tempo prendere e  tornate poi alla discussione.

 

Dott. Pier Paolo D’Alia
Psicologo Psicoterapeuta
Terapie Brevi

 

INFO

Studio

P.zza Comitato Liberazione Nazionale,5 Monterotondo (RM)

Tel

3381375296

Mail

pierpaolodalia@hotmail.com

 

CONTATTAMI